Corso 2: “Intermedio”

Questo corso si rivolge a coloro che hanno già una basilare conoscenza della Lingua Araba, nel senso che sanno distinguerne senza difficoltà i caratteri dell’alfabeto, leggono brevi testi vocalizzati, hanno già familiarità con i primi rudimenti di grammatica e riproducono accettabilmente i suoni dell’Arabo. È questa, ad esempio, la condizione di chi ha già sostenuto un corso di livello “principianti” (per tutti gli altri – compresi coloro che sostengono di aver già svolto in passato un corso di Arabo – va effettuato un preliminare test di livello, al fine di formare una classe quanto più possibile omogenea). Particolare attenzione viene qui riservata alla fonetica, ma si proseguirà nell’approfondimento delle regole grammaticali seguendo i libri di testo (*). Vengono inoltre affrontati semplici testi in Arabo, con presenza di vocalizzazione breve, in maniera da fissare quanto già appreso a livello teorico.

Elementi di grammatica:

  • Ripasso di alcuni argomenti del livello “principianti“;
  • I pronomi personali suffissi (quest’argomento, già affrontato nel “principianti”, necessita di un ripasso e di un approfondimento);
  • Pronomi e aggettivi dimostrativi: accordo del dimostrativo e dell’aggettivo con il sostantivo (anche quest’argomento necessita di approfondimenti rispetto al “principianti”);
  • Pronomi relativi e interrogativi: uso e sintassi del pronome;
  • L’uso del “nome verbale” e del “nome d’agente” al posto del verbo;
  • Il comparativo e il superlativo;
  • I numerali: cardinali (da 11 in poi) e ordinali;
  • Il verbo “trilittero regolare”: l’imperativo;
  • Il verbo “trilittero regolare”: modo “perfetto” (approfondimenti) e modo “imperfetto”/2a e 3a coniugazione (cenni introduttivi)
  • Il c.d. “verbo essere”;
  • Il verbo “trilittero regolare”: voce passiva (nozioni di base);
  • Radice e forma dei termini arabi: come cercare una parola sul dizionario (approfondimento);
  • Lettura e traduzione di brevi testi vocalizzati;
  • Comprendere un dettato;
  • Imparare a decifrare semplicissimi testi senza i segni della vocalizzazione breve.

Obiettivi del corso: saper leggere e tradurre agilmente un breve testo vocalizzato; arricchimento del lessico; approfondimento della conoscenza della grammatica; comprensione di brevi testi dettati e relativa traduzione; miglioramento nella conversazione.

(*) D. Halbout / J.-J. Schmidt, L’Arabo, Assimil Italia, Chivasso (TO) 2008 (e succ. rist.).

Come nel corso “principianti“, al suddetto libro è facoltativo affiancare questo, utilissimo per tutti e tre i livelli: L. Veccia Vaglieri, Grammatica teorico-pratica della lingua araba, vol. 1 (in due tomi), Istituto per l’Oriente, Roma 2012

Testi consigliati per ulteriori approfondimenti:

L.-W. Deheuvels, Grammatica araba. Manuale di arabo moderno con esercizi e cd audio per l’ascolto, vol. 1, (trad. it.) Zanichelli, Bologna 2010.

A. Salem / C. Solimando, Imparare l’Arabo conversando, Carocci, Roma 2011 (con CD-Rom).